5 alimenti che aumentano l’ ansia

5 alimenti che aumentano l’ ansia.

Vivere con l’ansia non è una passeggiata nel parco. Ci sono alcuni alimenti che fanno effettivamente aumentare la nostra ansia.

Si prendono spesso provvedimenti per evitare lo stress, ma a volte il colpevole potrebbe essere nascosto proprio negli alimenti che mangiamo. Gli alimenti comuni e sostanze che possono inasprire i sintomi di ansia. Evitando questi cibi possiamo ridurrla.

Il cibo e l’ansia: Qual è la connessione?

Sapete già che il cibo può farti sentire bene o male. Si può avere sotto la scrivania una scorta di cioccolatini da mangiare durante una giornata di lavoro stressante e sentirci bene o ci può essere un alimento che ti fa stare male dopo.

I seguenti cinque alimenti e sostanze sono quelli che più aumentano l’ ansia nel corpo. Vediamo quali sono:

1. Cereali

I cereali possono essere uno dei motivi che creano maggiormente ansia. Se ti senti eccessivamente stressato, prova ad evitarli.

Tutravia i cereali come riso, crusca, frumento, segale, avena hanno un alto contenuto di fibre.

Ma contengono anche una sostanza chiamata acido fitico, un anti-nutriente che blocca l’assorbimento del corpo di zinco, ferro, calcio e magnesio con conseguente aumento dell’ansia.

Molti dicono di sentirsi molto meglio emotivamente quando non consumano cereali.

2. Lo zucchero

Non sarai probabilmente sorpreso nel leggere che lo zucchero fa parte di questa lista. Pur avendo un debole per i dolci, di tanto in tanto possono aiutarvi ad avere meno stress ma i cibi che contengono zucchero raffinato possono farti sentire nervoso. Tra l’altro è meglio stare alla larga il più possibile dagli zuccheri raffinati ( zucchero bianco ) e dolcificanti artificiali. Cercate di limitarne il consumo.

3. La caffeina

Alcune persone hanno bisogno di una tazza di caffè per affrontare il mattino. Ad altri potrebbe causare attacchi di panico. Bevande energetiche, bibite, tè, o qualsiasi altra bevanda con caffeina potrebbe svegliarti, ma anche dare un effetto abbastanza simile ad un attacco di panico, quali, nervosismo, insonnia.

Infatti la caffeina aumenta la frequenza cardiaca, dà tremolii, irrequietezza, agitazione, ansia, eccitazione, insonnia, vampate di calore al viso, aumento della minzione, disturbi gastrointestinali e tanti altri. Bere con moderazione, una tazza di caffè al giorno può essere utile, ma se si hanno difficoltà a dormire o si verificano questi sintomi, potrebbe essere il momento di finirla.

4. L’alcol

Si sa che l’alcol è un sedativo, bere un bicchiere di vino o una bottiglia di birra dopo una lunga giornata può solo peggiorare le cose. Troppo alcol, infatti, può causare un altro elenco di problemi che danno origine ad ansia.

Bere alcol porta alla disidratazione, destabilizza l’equilibrio del nostro intestino (soprattutto se è fatto con alcuni cereali), interferisce con l’uso del corpo della serotonina ( “ormone del buonumore”) e scombina i livelli di zucchero nel sangue. Non c’è da meravigliarsi se il corpo entra in modalità panico quando si beve alcol!


5. Alcune Intolleranze Alimentari

Se sai già che sei intollerante ad alcuni cibi, non mangiarli! Se non sai a quali cibi sei intollerante, facendo una dieta di eliminazione può essere un modo per scoprirlo.

I principali colpevoli da eliminare sono mais, uova, glutine, latticini e soia. Inizia il test aggiungendo lentamente uno di questi nella tua dieta e valuta la tua ansia. Se hai provato una dieta di eliminazione e non hai ancora risolto il problema con l’ansia, rivolgiti da un dietologo o un nutrizionista.

Una dieta per ridurre l’ansia (evitare di aumentare l’ansia)

Fortunatamente, semplici ma sani cambiamenti di dieta possono aiutare a ridurre l’insorgenza di panico e ansia e portare ad un aumento della salute. Bere molta acqua mantiene il corpo idratato ed elimina la rabbia, l’irritabilità e la tensione.

Mangiare frutta fresca e verdura aiuta l’organismo ad assorbire il nutrimento di cui ha bisogno e combatte le carenze vitaminiche che portano ai sintomi di ansia. Aggiungendo al vostro organismo cibi ad alto contenuto di acidi grassi Omega-3, il triptofano, o di magnesio può anche contribuire a ridurre l’ansia.

Fonte : Liquid Lives. ©

Precedente ​Spero che ti ami così… Successivo A te, che stai affrontando un momento difficile dico: tieni duro, passerà