Ecco Pavlok, il bracciale che dà la scossa quando si spende troppo

image

Una società di software ha creato un braccialetto che dà al suo possessore una scossa di 255 volt quando il conto in banca scende sotto un livello prestabilito. Costa 160 euro e con un software può impostare direttamente alcune modalità di risparmio, come l’abbassamento dei termosifoni.

LONDRA – Ci sono vari modi per convincere uno “shopaholic”, ovvero una persona che ha una dipendenza dallo shopping, a limitare le spese: mandarlo dallo psicologo, togliergli le carte di credito, tenerlo lontano dai centri commerciali. Adesso la tecnologia ne suggerisce uno nuovo: dargli una scossa elettrica ogni volta che il suo conto va in rosso. Una società di software ha creato un braccialetto che dà al suo possessore una scossa di 255 volt quando il conto in banca scende sotto un livello prestabilito. Si chiama Pavlok, dal nome dello studioso russo Ivan Pavlov che lavorò con i cani per dimostrare che i comportamenti umani possono essere condizionati da premi e punizioni (il famoso “riflesso pavloviano”), costa 120 sterline (circa 160 euro) ed è stato sviluppato dalla Intelligent Environment originariamente allo scopo di indurre chi lo indossa ad astenersi da cattive abitudine, come mangiarsi le unghie, fumare e dormire troppo. Ora una connessione digitale con il conto corrente bancario di chi lo indossa permette una funzione in più: far sapere al malcapitato che deve smettere di spendere.

 
I produttori affermano che il braccialetto è innocuo: la scossa causa soltanto “una sensazione di leggero disagio”, l’equivalente di una punzecchiatura, ma non dolore o bruciature. “E’ semplicemente una maniera per aiutare gli utenti a controllare meglio come spendono il proprio denaro”, afferma il presidente David Webber, ipotizzando che il suo congegno possa servire in particolare ai più giovani o a tutti quelli che perdono il controllo quando fanno shopping. Lavorando sullo stesso concetto, la Intelligent Environment ha inventato anche un software in collaborazione con Google che agisce sul termostato di casa: se il conto in banca cala sotto una determinata cifra, la temperatura scende per risparmiare soldi. Secondo la società che lo ha creato, abbassare la temperatura di 3 gradi può fare risparmiare 255 sterline (330 euro) all’anno. Fa tutto parte, dicono gli esperti, dell'”internet delle cose”, il prossimo passo della rivoluzione digitale, quando gli oggetti saranno in comunicazione fra di loro.
 
Il braccialetto anti-spendi è già pronto, ma avrebbe bisogno di sei mesi di tempo per entrare in commercio, ammesso che qualche banca voglia offrirlo ai propri utenti.

Il suo inventore, l’imprenditore del web americano Maneesh Sethi, è diventato famoso per avere a un certo punto assunto una donna con il compito di dargli uno schiaffo ogni volta che lui si collegava a Facebook durante l’orario di lavoro. Deve essere stato quel “riflesso pavloviano” a dargli l’idea del braccialetto con la scossa.

Precedente Ogni emozione non ascoltata lascia un segno sul corpo.. Successivo Ce la farò anche io a dimenticarti, ma sai cosa?