Erano due come potevamo essere noi qualche anno fa, innamorati, ma con la paura di un domani che inesorabile arriva.

11990387_960431070665311_4036670618350648456_n

Erano due come potevamo essere noi, conosciuti come ci siamo conosciuti noi, quasi per caso.
Avrei voluto dirgli che tante volte fa male. Fa male il non potersi toccare, il non potersi vedere. Fanno male i baci e le carezze mancate, quelle che ti riservi per la prossima volta.
Fa male lasciarsi andare; fa male ogni saluto, ogni addio.
Fanno male le liti alle quali non si può porre rimedio facendo l’amore.
Ci saranno giorni difficili, nei quali la mancanza sarà più affilata e la solitudine più profonda e non ci saranno quelle braccia a sostenerti. Certi ostacoli sembreranno più grandi perché non si li potrà affrontare insieme.
Quelli come noi sanno che l’amore non basta, che non è tutto e che ci sono mille modi per perdersi.
Avrei voluto dirgli che sì, di male ne fa tanto.
Ma avrei voluto dirgli anche che quelli come noi hanno una possibilità solo se davvero la vogliono. Dobbiamo crederci noi nel nostro futuro e sì, è possibile.

Perché non farà mai male quanto fa bene.

Anna Ombra Brambilla

Precedente l papà si bagna per proteggere il figlio dalla pioggia: in realtà sta facendo molto di più Successivo Adesso mi pento di tutte quelle telefonate a cui non ho risposto.