Test psicologico, scopri l’affinità di coppia

test

Scegli il colore che maggiormente attira la tua attenzione fra i sei rappresentati nella foto in alto, poi fai scegliere al partner, all’amica o all’amico. Di seguito trovate le vostre caratteristiche e il grado di affinità.

Le combinazioni sono “svelate” seguendo i colori nell’ordine della foto: se uno sceglie il viola e l’altro il rosso, le indicazioni vanno cercate nel rosso; verde e giallo vanno ricercati nel giallo. In poche parole: le combinazioni seguono l’ordine dei colori nella foto in alto.

Risultati test psicologico

ROSSO

Colore dei sentimentali, possessivi, concreti e pratici che danno importanza al sesso all’interno della coppia.

fig1

ROSSO-ROSSO: entrambi energici, all’insegna della gioia di vivere, della competitività, è un rapporto amichevole molto stimolante tra due persone delle stesso sesso che tendono ad un fine comune. Se sono di sesso diverso e il rapporto è sentimentale sarà una lotta tra due primedonne. Sesso sì, amore anche, serenità… mah…

ROSSO-GIALLO: l’energia e la possessività del  rosso trovano corrispondenza nella solarità e fondamentale saggezza  del giallo. Ma il rosso non dovrebbe dimenticare che il giallo ha anche bisogno d’amore, di dimostrazioni di tenerezza non solo di sesso e passione.
Il ROSSO può insegnare al GIALLO una maggiore spontaneità.
Il GIALLO può insegnare al ROSSO a controllare l’impulsività.

ROSSO-VERDE: se il rosso crede di dominare, si sbaglia. Il verde, così disponibile e condiscendente, sereno ed equilibrato all’apparenza è abilissimo nel farlo sentire il leader della coppia mentre in realtà agisce e pianifica per farlo agire secondo le proprie esigenze e i propri ritmi.
Il ROSSO può regalare un po’ di entusiasmo al VERDE.
Il VERDE può insegnare al ROSSO ad indirizzare meglio le energie psicofisiche.

ROSSO-VIOLA: fantastica unione tra l’intraprendenza del rosso e la creatività del viola. Se il rosso non gioca troppo a fare il capomanipolo, ma ascolta anche ciò che ha da dire il viola l’intesa sarà perfetta a tutti i livelli e la coppia vincente. Uno attiva le qualità dell’altro.
Il ROSSO può insegnare al VIOLA che, qualche volta, divertirsi non è peccato.
Il VIOLA può insegnare al ROSSO una maggiore disciplina.ROSSO-ROSA: tenero e sognatore il rosa, tutto fuoco il rosso, possono trovare l’armonia se c’è intesa psicologica. E il rosa può essere l’elemento organizzatore. Altrimenti il rosa si lascerà apparentemente tirare a rimorchio dall’indaffarato rosso, non facendosi scrupolo di ritagliarsi spazi personali, per rilassarsi, ritemprarsi.
Il ROSSO può rendere il ROSA un po’ meno occupato a difendere i propri interessi.
Il ROSA può insegnare al ROSSO che riposare qualche volta non è sinonimo di pigrizia.

ROSSO-AZZURRO: introspettivo e perfezionista l’azzurro, casinista e caciarone il rosso, o si attraggono o si respingono. E pensare che potrebbero farsi un gran bene a vicenda. L’azzurro diventerebbe più spontaneo e vitale, il rosso più equilibrato senza perdere in slancio.

Il ROSSO può insegnare all’AZZURRO che qualche volta si può anche sudare per ottenere qualcosa.
L’AZZURRO può insegnare al ROSSO ad essere un pochino più organizzato per… evitare di sudare.

GIALLO Colore preferito dalle nature espansive, cordiali e socievoli, piene di iniziative, più egocentriche di quanto appaiano in realtà.

fig2

GIALLO-GIALLO: apertura mentale, consapevolezza di sé, capacità analitiche, razionalità, abilità organizzativa sono appannaggio di entrambi. In un rapporto sentimentale possono trovare un’intesa perfetta, ma un po’ fredda. Se si alleano professionalmente sono una coppia temibile per gli altri, se entrano in competizione tentano di sopraffarsi e non lesineranno armi proprie e improprie per distruggersi.

GIALLO-VERDE: entrambi tendono all’armonia. Quella del verde è di tipo più pacato che non esclude l’apertura, la tolleranza verso gli altri. Quella del giallo è più selettiva, esclusiva, contempla anche la solitudine. Il giallo può immalinconire il verde, appannandone la creatività.
Il GIALLO può insegnare al VERDE ad essere meno sulla difensiva.
Il VERDE può insegnare al GIALLO ad essere meno occupato per la carriera, meno snob.

GIALLO-VIOLA: il viola ha un gran rispetto degli altri e sta bene con se stesso, il giallo deve avere la conferma di essere tenuto in considerazione come persona di valore sociale e morale. Se questo significa assicurarsi la serenità, il viola non ha nessuna difficoltà a cedergli il passo.
Il GIALLO può insegnare al VIOLA il piacere di condividere scelte, interessi.
Il VIOLA può insegnare al GIALLO a trarre frutto dall’esperienza.

GIALLO-ROSA: il giallo vuole accanto a sé persone allegre, ma che non gli facciano ombra. Il rosa ama essere stimolato, ma a secondo degli umori: quando vuole la tranquillità e non l’ha, può reagire aggressivamente. Per la sua gran bontà, conviene al giallo tenerselo buono.
Il GIALLO può insegnare al ROSA ad essere un po’ più sicuro di sé.
Il ROSA può insegnare al GIALLO il piacere di dare senza presentare prima o poi il conto.

GIALLO-AZZURRO: il giallo tende a prendere il sopravvento e l’azzurro può ritirarsi intimorito. Ma se il rapporto è destinato a durare, sarà l’azzurro che finirà con l’imporre al giallo i propri ritmi. Le sue armi? Guanto di velluto nei rapporti e spazi personali conquistati senza sembrare egoisti
Il GIALLO può insegnare all’AZZURRO a ragionare senza lasciarsi condizionare dall’emotività.
L’AZZURRO può insegnare al GIALLO che l’invidia può essere uno stimolo a migliorarsi.

VERDE Colore di quanti amano la natura, la serenità e ricercano l’equilibrio. Versatili, sanno occuparsi di più cose contemporaneamente. Sotto sotto sono possessivi e se è necessario fanno tacere gli scrupoli.

fig3

VERDE-VERDE: armoniosi, vitali, abili nell’adattarsi alle situazioni, in particolare se rappresentano un miglioramento, autocontrollati, non sempre sono sincerissimi e soffrono un po’ d’invidia. O si alleano facendo muro contro gli altri, o diranno peste e corna l’uno dell’altro.

VERDE-VIOLA: il verde tende a vedere il viola come un soggetto distaccato dal mondo, in qualche caso un po’ inutile. Il viola vede l’altro troppo desideroso di risultati, morali e materiali. Confrontando pensieri e progetti, il viola acquisterebbe nerbo e il verde spiritualità.
Il VERDE può insegnare al VIOLA una maggiore comprensione per le mancanze altrui.
Il VIOLA può insegnare al VERDE a sfruttare meglio i propri talenti.

VERDE-ROSA: nel verde prevale sempre un po’ di materialismo a dispetto della simpatia e serenità che ispira. Il rosa aspira alla dedizione assoluta a chi gli stimola dei sentimenti. Se il rosa impara a pensare un po’ a se stesso, e può, sarà un rapporto anche felice.
Il VERDE può insegnare al ROSA a realizzarsi anche al di fuori del sentimento.
Il ROSA può insegnare al VERDE a non pensare solo a crearsi attorno spazi sicuri.
VERDE-AZZURRO: può essere una buona unione a livello cerebrale, amicale o professionale. Se si tratta di un rapporto matrimoniale, alla lunga prevarranno gli interessi materiali poiché entrambi sono piuttosto deficitari quanto a passionalità. E potrebbero cercare un rosso, un rosa…
Il VERDE può insegnare all’AZZURRO a non regalare troppe idee.
L’AZZURRO può insegnare al VERDE a non essere geloso… invidioso…

VIOLA Colore di quanti desiderano vivere in un ambiente congeniale e sanno crearselo attorno, non accettano che qualcuno o qualcosa li ostacoli, se questo accade inclinano alla depressione.

fig4

VIOLA-VIOLA: se si tratta di una coppia, è auspicabile che per uno dei due la scelta di questo colore sia un fattore momentaneo o che vibrino con l’identica intensità. Altrimenti, con entrambi le personalità volte al sacrificio, all’idealismo, alla castità si avranno un fanatico e un frustrato.

VIOLA-ROSA: il viola ha un grande rispetto per la vita in tutte le sue forme, il rosa desidera ardentemente essere amato per quello che è, senza che si pretenda di cambiarlo. Può essere una buona unione, anche se all’esterno può dare l’impressione di un lungo sonno.
Il VIOLA può insegnare al ROSA ad impegnarsi maggiormente per raggiungere gli scopi.
Il ROSA può insegnare al VIOLA ad essere un po’ meno… fanatico.

VIOLA-AZZURRO: entrambi tendono a non essere molto generosi con se stessi, anche se l’azzurro è più abile del viola nel trovare alibi se si comporta in modo disinvolto o egoista. È possibile che il loro divertimento preferito sia peccare per confessarsi e ricevere il perdono dell’altro.
Il VIOLA può insegnare all’AZZURRO ad essere un pochino meno superstizioso.
L’AZZURRO può insegnare al VIOLA ad essere meno pragmatico.

ROSA Colore di quanti amano le piccole, e grandi, gioie morali e materiali della vita. Sprizzano serenità, dolcezza, disponibilità, danno senza chiedere niente in cambio… è il loro modo per non crearsi e farsi creare complicazioni.

fig5

ROSA-ROSA: entrambi tendono a restare ancorati a schemi collaudati per timore delle incognite della vita. Amano la natura, i bambini, le buone cose semplici del tempo che fu. Per gli altri sono un enigma totale, ma loro stanno benissimo nel limbo. A patto che nessuno li svegli, perché sotto le zampine di velluto ci sono unghiette affilate.

ROSA-AZZURRO: il rosa ha maggiore calore umano, un sano istinto naturale che lo avverte in caso di pericolo. L’azzurro possiede un bello spirito pratico sotto l’aria tanto per benino. Se capiscono le rispettive potenzialità, possono allearsi e per chi si ferma alle apparenze diventano un trabocchetto.
Il ROSA può insegnare all’AZZURRO ad essere un pochino più generoso e non solo all’apparenza.
L’AZZURRO può insegnare al ROSA un pochino più di riservatezza… sui fatti altrui.

AZZURRO Colore di quanti amano la serenità, la tranquillità, dotati di spirito pratico e, sotto l’apparenza disponibile, abilissimi nel salvaguardare i propri interessi.

fig6

AZZURRO-AZZURRO: entrambi pratici, organizzati anche negli svaghi, di qualunque natura essi siano, indifferenti sotto l’apparenza che ispira serenità e fiducia, c’è da chiedersi se quando sono soli tolgano la maschera del perbenismo rivelando l’opportunismo o se continuano a recitare.

Precedente Test del fiore, verifica la tua età psicologica Successivo Test relazionale, scopri quali sono i valori e gli ideali che porti nella tua vita